Imparare Qualsiasi Lingua
Blog

10 Suggerimenti per Imparare Qualsiasi Lingua

Matthew Youlden parla correntemente nove lingue e capisce più di una dozzina di più. Lavoriamo nello stesso ufficio di Berlino, così lo sento costantemente a usare le sue abilità, passando dal linguaggio al linguaggio come un camaleonte che cambia colori. Infatti, per il più lungo tempo non sapevo nemmeno di essere britannico.

Quando ho detto a Matthew come ho combattuto per prendere semplicemente una seconda lingua, ha avuto i seguenti consigli per me. Se credi di non divenire mai bilingue, prendi nota!

1. Sapere Perchè Cosa Facciamo

Questo potrebbe sembrare ovvio, ma se non si dispone di una buona ragione per imparare una lingua, è meno probabile che rimani motivato nel lungo periodo. Volendo impressionare gli inglesi con i tuoi francesi non è un motivo molto buono; Voler conoscere una persona francese nella sua lingua è un’altra cosa interamente. Non importa la tua ragione, una volta che hai deciso su una lingua, è fondamentale commettere:

“Ok, voglio imparare questo e quindi sto facendo quanto posso in questa lingua, con questa lingua e per questa lingua”.

2. Trova Un Partner

Matteo ha imparato diverse lingue insieme al fratello gemello Michael (hanno affrontato la loro prima lingua straniera, greca, quando avevano solo otto anni!). Matteo e Michael, o Super Polyglot Bros. come vorrei ora fare riferimento a loro, hanno guadagnato i loro poteri superiori da una buona rivalità fraterno:

“Siamo stati molto motivati, e siamo ancora. Ci spostiamo a vicenda per andare veramente. Quindi, se si rende conto che sto facendo più di lui è che otterrà un po ‘geloso e poi provare a sconfiggere me (forse perché è il mio gemello) e viceversa.

Anche se non è possibile ottenere un fratello per aderire alla tua avventura linguistica, avere qualsiasi tipo di partner spingerà entrambi a provare sempre un po ‘più duro e rimanere con esso:

“Penso che sia un modo davvero fantastico di farlo. Hai qualcuno con cui puoi parlare, e questa è l’idea di imparare una lingua “.

3. Calcolate i Vostri Risultati

Quando non hai nessun altro a parlare, non c’è niente di sbagliato parlare con te:

“Potrebbe sembrare veramente strano, ma in realtà parlando a te in una lingua è un ottimo modo per praticare se non riesci ad usarlo tutto il tempo”.

Questo può mantenere nuove parole e frasi fresche nella tua mente e costruire la tua fiducia per la prossima volta che parli con qualcuno.

4. Considerare i Pro e i Contro

Se fai la tua conversazione fin dall’inizio, hai meno probabilità di perdersi nei libri di testo. Parlando con la gente manterrà il processo di apprendimento pertinente:

“Stai imparando una lingua per essere in grado di usarlo. Tu non vuoi parlare a te stesso. Il lato creativo è in realtà in grado di mettere la lingua che stai imparando in un ambiente più utile, generale, quotidiano – sia che attraverso la scrittura di canzoni, che generalmente vuole parlare con la gente o usarlo quando si va all’estero.

Non devi necessariamente andare all’estero; Si può andare al ristorante greco lungo la strada e l’ordine in greco “.

5. Vedere se Funziona

Utilizzando in ogni modo la tua nuova lingua è un atto creativo. Il Super Polyglot Bros. praticava il loro greco scrivendo e registrando canzoni. Pensate ad alcuni modi divertenti per praticare la tua nuova lingua: fare un gioco radio con un amico, disegnare un fumetto, scrivere una poesia o semplicemente parlare a chiunque tu possa.

Se non riesci a trovare un modo per divertirsi con la nuova lingua, probabilmente non stai seguendo il passo quattro.

6. Avere la Curiosità di un Bambino

curiosità di un bambinoQuesto non vuol dire che dovresti gettare un tantrum o ottenere cibo nei tuoi capelli quando uscite in un ristorante, ma provate a imparare come fanno i bambini. L’idea che i bambini siano intrinsecamente migliori alunni degli adulti sta dimostrando un mito.

La nuova ricerca non riesce a trovare un collegamento diretto tra l’età e la capacità di apprendere. La chiave per imparare rapidamente come un bambino può essere semplicemente assumere certi atteggiamenti infantili: ad esempio, mancanza di coscienza di sé, desiderio di giocare nella lingua e disponibilità a commettere errori.

Impariamo facendo degli errori. Come bambini, ci aspettiamo di commettere errori, ma come errori degli adulti diventano tabù. Pensate a come un adulto ha più probabilità di dire “non posso”, piuttosto che “non l’ho ancora appreso” (non posso nuotare, non posso guidare, non posso parlare spagnolo).

Da vedere in mancanza (o semplicemente in difficoltà) è un tabù sociale che non carica i bambini. Quando si tratta di imparare una lingua, ammettendo di non sapere tutto (ed essere in grado di farlo) è la chiave della crescita e della libertà. Lasciate andare le tue inibizioni!

7. Lasciate la Vostra Zona di Comodità

La disponibilità a commettere errori significa essere pronti a metterti in situazioni potenzialmente imbarazzanti. Questo può essere spaventoso, ma è l’unico modo per sviluppare e migliorare. Non importa quanto imparate, non parlerai mai di un linguaggio senza mettervi fuori: parlate con gli sconosciuti nella lingua, chiedete indicazioni, ordinate il cibo, cercate di raccontare uno scherzo. Più spesso lo fai, più grande diventa la vostra zona di comfort e più a suo agio si può essere in situazioni nuove:

“All’inizio si incontrano difficoltà: forse la pronuncia, forse la grammatica, la sintassi, o non si hanno veramente le parole. Ma penso che la cosa più importante è sviluppare sempre questa sensazione. Ogni madrelingua ha una sensazione per la propria lingua, e questo è fondamentalmente ciò che rende un altoparlante nativo – sia che tu possa rendere la tua lingua “.

8. Ascoltate

ascoltareDevi imparare ad ascoltare prima di poter parlare. Ogni lingua suona stranamente la prima volta che lo senti, ma più ti metti in mostra, più diventa familiare e più facile è parlare correttamente:

“Siamo in grado di pronunciare qualcosa, è solo che non siamo abituati a farlo. Ad esempio il rotolo non esiste nella mia forma inglese. Quando stavo imparando lo spagnolo c’erano parole con il duro r in loro come perro e reunión. Per me, il modo migliore per imparare a padroneggiare è quello di sentirlo costantemente, di ascoltarlo e di visualizzare e immaginare come si possa pronunciare, perché per ogni suono c’è una parte specifica della bocca o Gola che usiamo per ottenere quel suono “.

9. Studiate la Cultura Popolare

Le lingue diverse fanno richieste diverse sulla lingua, sulle labbra e sulla gola. La pronuncia è altrettanto fisica quanto è mentale:

“Un modo – potrebbe sembrare un po ‘strano – è guardare davvero qualcuno mentre stanno dicendo parole che usano quel suono e poi provare a imitare quel suono il più possibile. Credimi, potrebbe essere difficile all’inizio, ma lo farai. È qualcosa che è realmente facilmente fatto; Devi solo praticarla. ”

Se non si può guardare e imitare un altoparlante in persona, guardare film in lingua straniera e la TV è un buon sostituto.

10. Misurate il Progresso

Così hai fatto il pegno. Come procedere? C’è un modo adeguato per imparare? Matthew raccomanda l’approccio massimo massimo di 360 °: non importa quali strumenti di apprendimento utilizzate, è fondamentale praticare la tua nuova lingua ogni giorno:

“Tendo a voler assorbire il più possibile fin dall’inizio. Quindi, se imparare qualcosa di veramente, davvero andare per esso e cercare di utilizzare tutto il giorno. Mentre la settimana prosegue, cerco di pensarci, cercare di scrivere, cercare di parlare con me anche in quella lingua.

Per me è proprio quello di mettere in pratica ciò che stai imparando – sia che scrivere un messaggio di posta elettronica, parlando a te stesso, ascoltando musica, ascoltando la radio. Circondandosi, submergerti nella nuova cultura della lingua è estremamente importante “.

Ricordate che il miglior risultato possibile per parlare una lingua è che le persone parlino di te. Essere in grado di avere una conversazione semplice è una grande ricompensa in sé. Raggiungere le pietre miliari come quella presto renderà più facile rimanere motivati ​​e continuare a praticare.

E non ti preoccupare, non farai fastidio alle persone, parlando male della loro lingua. Se si prefigura qualsiasi interazione con, “sto imparando e vorrei praticare …” la maggior parte delle persone sarà paziente, incoraggiante e felice di obbligare.

Anche se ci sono circa un miliardo di persone non-madrelingua in tutto il mondo, la maggior parte di loro preferirebbe parlare la propria lingua se viene data una scelta. Prendere l’iniziativa di entrare nel mondo linguistico di qualcun altro può anche metterli a proprio agio e promuovere buoni sentimenti in tutto:

“Certo, puoi viaggiare all’estero a parlare la tua lingua, ma ti farai molto di più per essere in grado di sentirmi a proprio agio nel tuo posto – essere in grado di comunicare, di capire, di interagire in ogni situazione Potrebbe immaginare. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *